SKKAB

Conferenza svizzera dei rami di formazione e degli esami commerciali

SKKAB

Efficienti per la Svizzera. Competenti per il mondo.

La Svizzera è un paese multilingue con un’economia di respiro internazionale. Questa richiede impiegati di commercio con competenze linguistiche affidabili. Ecco perché la nuova formazione commerciale di base dà un maggior peso alle lingue straniere. In particolare sarà fornita una soluzione con cui tutte le persone in formazione potranno acquisire competenze pratiche in due lingue straniere.

Il Comitato di coordinamento nazionale (CCN) dei partner della formazione professionale per l’attuazione delle riforme nel commercio al dettaglio e nella formazione commerciale di base ha istituito all’inizio del 2021 un gruppo di lavoro ad hoc sul tema delle lingue straniere nella professione Impiegata/impiegato di commercio AFC. Il gruppo si occupa delle due varianti per la lingua straniera obbligatoria comunicate nel quadro dell’indagine conoscitiva della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI): in particolare vengono chiariti vantaggi e svantaggi delle varianti e gli effetti nel caso della loro attuazione. I risultati dell’analisi confluiranno, insieme ai risultati dell’indagine conoscitiva, nella decisione finale della SEFRI. Il mandato di questo gruppo di lavoro è stato approvato dal Consiglio di amministrazione della Conferenza svizzera degli uffici della formazione professionale (CSFP).

Nella sua riunione del 9 marzo 2021, il CCN ha preso atto con soddisfazione dei risultati del gruppo di lavoro ad hoc. In base alle decisioni prese dai comitati della CSFP il 19 marzo 2021 e della Conferenza svizzera dei rami di formazione e degli esami commerciali (CSRFC) il 24 marzo 2021, nella sua riunione del 7 aprile 2021 il CCN ha incaricato il gruppo di lavoro ad hoc di proseguire con la concretizzazione del progetto.

Dopo l’evento informativo del 14 aprile 2021 organizzato dalla CSFP per le direttrici e i direttori degli uffici cantonali della formazione professionale, il concetto verrà finalizzato e quindi passerà al vaglio delle commissioni della CSFP e della Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione (CDPE). La SEFRI ha già disposto un’ulteriore indagine conoscitiva, dal 3 maggio al 3 giugno 2021, relativa agli adeguamenti richiesti per l’ordinanza sulla formazione e il piano di formazione.

Il concetto di insegnamento delle lingue straniere nella nuova istruzione commerciale di base al livello AFC (al 9 marzo 2021) è illustrato qui di seguito:

Tutti i messaggi

#DiscoverYourFuture

Leo (34) è in un grande cantiere e filma il montaggio di pavimentazioni in resina sintetica. Scopri come ci è arrivato.
Leos Story